RADICI = LO SPLENDORE DEI TRAMONTI – Trilogia della Pietà

Riccardo Calabrò

Una trilogia di storie da domenica pomeriggio. Col cielo plumbeo, un letto che non vuole lasciarci uscire e un po’ di malinconia per le cose sfuggite di mano. Perdute per sempre o forse da riconquistare.

 

UN LEGGERO OSCILLARE – radiodramma (2012)

Betta e Mattia si sono conosciuti su un palco, durante un talent per bambini prodigio. Poi qualcosa si è incrinato, in loro e nella loro amicizia. Dopo lunghi anni, l’occasione per rincontrarsi un’ultima volta. Per ritrovarsi o perdersi per sempre.

Per questo lavoro ho scritto il testo e curato la regia e il montaggio audio.

Ascolta il radiodramma 

 

 

Leggi la traduzione del SONETTO 29 _W.Shakespeare

 

 

DOMENICA – sceneggiatura cortometraggio (2012)

Lui la osserva da dentro il locale. Solo, tra una folla di persone senza colore. Lei, da fuori, lo nota. Lui poggia la mano sul vetro come attirandola a sé. Il corpo sottile di Lei risponde al richiamo. Pare un allegro  fantasma, nascosto sotto un maglione troppo largo; con bianche bende, a nascondere entrambe le braccia.

La sceneggiatura di questo cortometraggio, girata nel 2012 con la regia di Ana Shametaj, è stata scelta dalla Civica Scuola di Cinema di Milano, nei due anni successivi, per le esercitazioni degli allievi di regia, che ne hanno prodotto due remake.    

Leggi la sceneggiatura del corto  D O M E N I C A _ Quellocheancoraciresta

 

 

MAMIÙ – pièce teatrale (2013)

Rimasto orfano di madre, Tommasino, un bimbo particolarmente ostinato, si mette in cerca della voce di Mamiù. Non la trova in vecchie registrazioni, né nei messaggi telefonici in segreteria. Ma riesce a risentirla nella voce di Fosca, una pornoattrice. Questa scoperta creerà un terremoto all’interno della sua famiglia. 

Leggi la pièce teatrale M A M I Ù

Guarda il TRAILER dello spettacolo

 

 

> TORNA all’INDICE   > TORNA alla HOME