La solita storia (Con le mani dietro la schiena)

Matteo Faccio

“Da un po’ di tempo, quando mi metto a passeggiare, mi prende questa camminata da vecchio, con le mani dietro la schiena. Sarà che a forza di starci, coi vecchi, sto diventando come loro. Sarà che in quest’altro buco di città incontri sempre le solite quattro facce slavate, incarognite col mondo e con chi ha trovato il coraggio di andar via.”