LE FAMIGLIE DEGLI ALTRI, PARTE IV

Martina Pastori

«C’è qualcosa di inspiegabilmente dolce, nell’osservare di soppiatto, senza essere visti, le persone che amiamo. È come coltivarsi un segreto, e crogiolarcisi dentro quando è maturo.»